COMUNICATO STAMPA

Firenze, 01 Luglio 2002

TRAMVIA, IL VICESINDACO MATULLI E L'ASSESSORE BIAGI: "UNA SCELTA STRATEGICA E ORMAI IRREVOCABILE"

Un incontro pubblico per ribadire la scelta strategica della tramvia. L'appuntamento è fissato per mercoledì 3 luglio nel Salone de' Dugento a Palazzo Vecchio dove dalle 9.30 alle 13.30 si svolgerà il convegno "La tramvia fiorentina e il sistema ferroviario metropolitano". L'iniziativa è stata presentata questa mattina dal vicesindaco Giuseppe Matulli e dall'assessore all'urbanistica e alle grandi infrastrutture Gianni Biagi. "La logica dell'incontro è chiara - ha spiegato il vicesindaco Matulli - : come già è avvenuto a suo tempo per il Masterplan della Fortezza da Basso, questo appuntamento vuole fissare un punto di non ritorno nel percorso della tramvia. E quindi sarà l'occasione per sottolineare che le difficoltà non ci hanno scoraggiato, anzi per ribadire che la tramvia è una scelta ormai irrevocabile e che su questa strada vogliamo accelerare il più possibile". L'assessore Biagi ha anticipato alcuni temi che saranno poi approfonditi mercoledì come la definizione dei tracciati delle linee tramviarie. "Il ministero delle Infrastrutture ha dato il via libera allo stralcio della linea 2 Peretola-Santa Maria Novella e abbiamo definito una ipotesi alternativa per il tracciato in centro che ripercorre la linea tramviaria storica". Ovvero Santa Maria Novella-Cerretani-Duomo-Cavour/La Pira (un binario in ognuna delle strade)-piazza Libertà dove la tramvia si interconnetterà con il resto della rete tramviaria e dove si ipotizza una pedonalizzazione della zona lato via San Gallo con una sottovia per il traffico privato. Tra gli altri temi trattati nel convegno le opportunità da cogliere in materia di finanziamento offerte dalla Legge Obiettivo e il ruolo della Regione Toscana nella realizzazione di un sistema di mobilità integrato per l'intera area metropolitana.
In dettaglio il programma prevede l'introduzione del vicesindaco Matulli e le relazioni dell'assessore Biagi (su tramvia fiorentina e sul sistema ferroviario metropolitano), dell'assessore regionale ai trasporti Riccardo Conti (che interverrà sul servizio metropolitano ferroviario), dell'assessore alle aziende partecipate Simone Tani (sulle ipotesi di società di gestione tramviaria), del direttore regionale di Trenitalia Athos Passalacqua (che tratterà del servizio ferroviario nel sistema integrato metropolitano) e del presidente dell'Ataf Aldo Frangioni (sul sistema tramviario e trasporto su gomma, intermodalità urbana). Seguirà il dibattito e le conclusioni del sindaco Leonardo Domenici. (mf)