COMUNICATO STAMPA

Firenze, 09 Settembre 2003

PROJECT TRAMVIA/3. I NUMERI DEL SISTEMA TRAMVIARIO

Il sistema tramviario fiorentino comprende tre linee a cui si aggiungono alcune diramazioni e prolungamenti.
La prima linea collegherà Santa Maria Novella a Scandicci (7 chilometri e 600 metri, 13 fermate per ciascuna direzione di marcia più i due terminal). I lavori inizieranno entro il 2003 per terminare nel 2007. Il costo dell'opera si attesta su 169.448.221 euro di cui 73.812.020 stanziati dal Ministero dei Trasporti, 33.053.241 euro provenienti dalla Tav nel quadro dell'accordo per il nodo fiorentino dell'Alta velocità e il resto (quasi 62.582.960 euro) messo a disposizione dai comuni di Firenze e Scandicci.
La seconda linea (7,5 chilometri circa con 19 fermate) collegherà Peretola a piazza Libertà attraverso il centro storico. Il primo lotto della terza linea collegherà Careggi con la Fortezza da Basso (viale Strozzi) su un percorso di 4,5 chilometri e 9 fermate. Il costo complessivo è di 280 milioni di euro di cui 146 stanziati dai privati e il resto dal Ministero. In totale si tratta di una ventina di chilometri di tramvia. E' in corso di progettazione preliminare il secondo stralcio della terza linea per il quale è stato già chiesto un finanziamento al Ministero delle Infrastrutture. In concreto si tratta del collegamento tra la Fortezza e Rovezzano via Campo di Marte (8 chilometri) e del prolungamento dai viali fino a Bagno a Ripoli via viale Europa (ulteriori 7 chilometri). In questo caso il costo previsto è di circa 212 milioni di euro: l'Amministrazione ha già presentato formale richiesta per un finanziamento statale pari a 177 milioni. Al termine dei lavori, quindi, la prima linea collegherà Scandicci con Rovezzano e la terza Careggi con Bagno a Ripoli.
Altre ipotesi sono il prolungamento fino al Polo scientifico di Sesto Fiorentino, quello fino al Lotto Zero per arrivare a una rete di 40 chilometri. (mf)