COMUNICATO STAMPA

Firenze, 10 Novembre 2004

TRAMVIA, CHIUSA LA CONFERENZA DEI SERVIZI PER LA PRIMA LINEA

Si è chiusa stamani la conferenza dei servizi per la prima linea della tramvia. Tutti gli enti (comuni di Firenze e Scandicci, Regione, Provincia, Soprintendenze, Autostrade per l'Italia, Anas, Firenze Parcheggi, Arpat, Azienda sanitaria e ovviamente Ataf) ad esprimere il loro parere hanno dato il via libera alle varianti, a suo tempo richieste dalle amministrazioni comunali, al progetto complessivo precedentemente già approvato in sede di conferenza dei servizi. A questo punto, incassati tutti i pareri favorevoli, le varianti al progetto verranno inviate al Ministero delle infrastrutture per l'approvazione finale. Da questo momento potrà iniziare la progettazione esecutiva delle varianti mentre quella relativa al progetto non modificato è già in corso. Intanto è in via di definizione la calendarizzazione degli interventi.
"Si avvicina progressivamente l'avvio dei lavori per la realizzazione della prima linea della tramvia - commenta il vicesindaco Giuseppe Matulli - . Le altre due linee, già assegnate con la gara del Project Financing vinta dall'Associazione temporanea di imprese capeggiata da Ratp (la società di gestione del metrò e delle altre modalità di trasporto pubblico di Parigi), seguiranno presto. E' l'impegno a cui è chiamata la città per recuperare l'immobilismo dei sistemi di viabilità, che pure aveva riempito la città e i suoi giornali di dibattiti rivelati poi sterili" conclude il vicesindaco Matulli.
Il primo intervento a partire sarà sicuramente quello del nuovo ponte sull'Arno: a fine mese saranno consegnate le aree dove sorgerà il cantiere per la realizzazione dell'opera. (mf)