Mondo Tram

TORINO IN TRAM di Mauro P.

Binari e ricordi

Con questa rubrica comincio un viaggio attraverso le rotaie ormai "orfane" di tram, ovvero vado alla ricerca dei binari che in un passato più o meno recente hanno visto sferragliare le vetture tranviarie e che ormai sono soltanto più fonte di ricordi e di nostalgia. Molti tratti sono stati smantellati anche in questi ultimi anni e non ho fatto -ahimè- in tempo ad immortalarli, ma le strade torinesi nascondono ancora diverse sorprese, e proveremo a scoprirle insieme.
Ovviamente sarà il pretesto per parlare un po' delle linee del passato, soprattutto degli anni '70 e '80.
Per il periodo precedente lascio il testimone agli altri validi collaboratori del sito...
 
VECCHIE LINEE 2 e 4 (... e il 13)
In zona Campidoglio e Parella: la vecchia linea 4.
Fino al 1982 la zona ovest alle spalle del centro cittadino era servita da 2 linee tranviarie, il 2 e il 4. Con la riforma furono sostituiti dall'attuale linea 13, il primo nel tratto ovest sul percorso via Cibrario-corso Tassoni-via Fabrizi-via Bianchi-piazza Campanella, e il secondo a est da piazza Statuto alla Gran Madre. Purtroppo per, un tratto di binari del 4 fu abbandonato per sempre, sebbene sia ancora in parte visibile. In piazza Perotti, via Lessona, corso Lecce e via Crevacuore le rotaie fanno ancora bella mostra di s, e ci lasciano tanta nostalgia. In corso Svizzera e corso Monte Grappa, invece, i brevi tratti di binari sono stati smantellati.
Di recente stato realizzato un progetto di ristrutturazione del 13, che prevede il transito a senso unico in via Nicola Fabrizi con ritorno in via Michele Lessona, con il riutilizzo dunque di parte dei binari dismessi. Tale progetto si dovrebbe concretizzare nei prossimi mesi.
 


I binari del vecchio 4 in via Cibrario, tra corso Tassoni e piazza Perotti. Malgrado siano inutilizzati da oltre 20 anni, sono ancora in buone condizioni ed presente anche la linea aerea.


In piazza Perotti i binari si separavano. Il 4 infatti percorreva in un senso via Lessona e corso Lecce, mentre al ritorno via Fabrizi e corso Svizzera. Questo ci che resta del binario di ritorno, che da corso Svizzera si immetteva in via Cibrario.


Il 4 diretto al capolinea di via Crevacuore percorreva il primo tratto di via Lessona...


...per poi svoltare nel controviale di corso Lecce, da cui si immetteva in via Nicola Fabrizi.


Giungeva infine in via Crevacuore. Qui assente la linea aerea, ma si nota ancora il palo che segnalava il capolinea. I binari sono quasi nascosti dalle numerose auto in sosta.


Infine, da via Crevacuore il tram si immetteva in corso Monte Grappa, che percorreva per un brevissimo tratto prima di svoltare nuovamente in via Nicola Fabrizi.